Paris je t’aime

Le novità di prodotto e tecnologia Avio Aero, i 100 anni di GE Aviation e tante altre sorprese in serbo a pochissimi giorni dall’apertura del 53esimo Salone Internazionale di Le Bourget.

giugno 2019

Manca poco all’apertura del 53esimo Salone Internazionale dell’Aeronautica e dello Spazio di Le Bourget (Parigi) che radunerà il business “dei cieli” dal 17 al 23 giugno prossimi. L’air show è un momento clou per chi opera nel settore: si svelano nuovi prodotti, si annunciano nuovi accordi, si condividono best practices tecnologiche e nel frattempo si ammirano, da vicinissimo a terra o in volo, i velivoli di punta dei maggiori player globali dell’aviazione.

A parlare per la manifestazione, che si tiene ad anni alterni a Parigi e a Londra, sono soprattutto i numeri: l’ultima edizione sotto la Tour Eiffel del 2017 ha contato oltre 322 mila visitatori, 2381 espositori provenienti da 48 paesi, 140 tra aerei ed elicotteri stanziati su un’area che in totale copre 324mila mq. Cifre incredibili ma che anche quest’anno vorranno essere superate.

Avio Aero e le novità al Paris Airshow.

Occhi puntati sulla sostenibilità e sguardo oltre i confini europei. Così Avio Aero si presenterà all’air show, “sotto l’ala” di GE Aviation, racconterà gli ultimi risultati raggiunti ma soprattutto le novità che si prospettano. In particolare, si parlerà della nuova area produttiva interamente dedicata all’additive manufacturing dello stabilimento di Brindisi, il quarto sito in cui la tecnologia 4.0 è protagonista dopo quello di Cameri e i laboratori Apulia Repair Development Centre for Additive di Bari e il Turin Additive Lab. Questa inaugurazione conferma la posizione pionieristica in Europa del business di GE Aviation nel campo della produzione additiva.

Non mancheranno cenni all’attività e alle grandi potenzialità del motore Catalyst, in cui Avio Aero ha un ruolo di primo piano nella progettazione e produzione del sistema motore, per il mondo UAV. Il motore ha raggiunto importanti risultati: dopo aver superato le prove in potenza e aver completato oltre 1000 ore di test, ha superato le prove in quota raggiungendo la ragguardevole altezza di 48mila piedi.

Infine, non potranno mancare riferimenti al prosieguo del percorso di crescita dell’azienda: in campo elicotteristico sono state avviate nuove collaborazioni nello sviluppo e produzione dei sistemi dinamici mentre si sta integrando al sito di Brindisi un MRO shop civile con la capacità di effettuare fino a 80 revisioni l’anno dei motori CFM56-7B che attualmente equipaggiano i jet Boeing e Airbus. Traguardi importanti per l’azienda che negli ultimi 5 anni è stata protagonista di 1100 assunzioni, +30% del personale dedicato alla Ricerca & Sviluppo e 120 posti di lavoro per ingegneri e dottori di ricerca; a dimostrazione di un mercato in grande sviluppo e di un’eccellenza tecnologica riconosciuta a livello globale.

A-shot-from-Paris-AirShow-2017---Anthony-Guerra-&-Alex-Marc

A Parigi si festeggiano i 100 anni di GE Aviation.

100 anni fa nasceva il business aeronautico di General Electric, una storia incredibile che ha segnato l’evoluzione della propulsione aeronautica civile e militare sin dagli albori del secolo scorso fino ai giorni nostri. Per celebrare l’anniversario, GE Aviation ha lanciato uno speciale concorso – chiamato 100 Flights Employee Recognition Program – dedicato ai suoi dipendenti in ogni angolo del mondo e grazie al quale 100 persone dell’azienda, dopo aver affrontato quiz sulla storia dell’aviazione e di GE Aviation, sono state selezionate per andare a visitare uno dei 10 siti o eventi globali per provare un’indimenticabile esperienza di volo. 

Tra i selezionati per l’air show di Parigi, ci saranno anche Andrea Piazza e Stefano Mirone rispettivamente Principal Engineer - Mechanical Component e Engineer - Aero Dynamics di Avio Aero. “Siamo molto felici di poter prendere parte a questa esperienza- racconta Andrea - sarà sicuramente interessanti osservare il Salone da non addetti ai lavori.”

Come seguire l’Airshow.

Anche quest’anno attraverso i canali social di Avio Aero si potrà entrare in contatto diretto con ciò che accade a Le Bourget nell’orbita Avio Aero, e anche GE Aviation. Interviste, video, storie e molto altro in tempo reale sui canali Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn di Avio Aero. Così, ogni appassionato o curioso potrà seguire i nostri aggiornamenti e condividerli in diretta tramite i social network. Vi aspettiamo online!

Cover and air show images © SIAE 2017 - Anthony Guerra & Alex Marc

AUTHOR

Michele Laterza

Simone Berruto