Made in Venice

Speciale reportage dallo stabilimento di Leonardo Elicotteri, alla scoperta di una delle collaborazioni più longeve e ad alto contenuto tecnologico per Avio Aero.

novembre 2017

Nella stagione autunnale la laguna di Venezia si presenta come uno dei più spettrali set cinematografici. La nebbia fittissima, complice l’umidità marina, avvolge l’incanto rinascimentale e le ville di Palladio di questa perla affacciata sull’adriatico e rinomata in tutto il mondo. La Serenissima, il cui porto era uno snodo cruciale per il commercio, da dove salparono i pionieri del mercato globale che arrivarono fino al lontano oriente - guardando attentamente la bandiera dello Sri Lanka si può infatti notare il leone di San Marco - navigatori come Marco Polo.

Marco Polo è anche il nome dell’aeroporto civile di Venezia, pochi metri distante dal quale si trova lo stabilimento di Leonardo Elicotteri. Precisamente a Tessera, a soli 15 km dalla laguna, sorge l’area industriale in cui oggi si assembla e si effettuano i test in volo l’NH90, l’elicottero multiruolo, prodotto dal consorzio internazionale NH Industries, che comprende oltre a Leonardo Helicopters anche Airbus Helicopters e Fokker. Tessera fa parte degli otto siti industriali italiani di Leonardo Helicopters, che conta diversi altri stabilimenti e sedi in giro per il mondo. In tutti questi stabilimenti nascono alcuni tra gli elicotteri più famosi al mondo, come AW159 e AW101, o gli AW139 e AW169 di nuova generazione.

A Tessera lavorano più di 300 persone, l’area esiste dal 1965, da quando ospitava le Officine Aeronavali, poi riconfigurata per elicotteri e diventata prima AgustaWestland, oggi Leonardo Elicotteri. Claudio Stefanelli è un Lead Technical Service Specialist di Avio Aero che periodicamente fa visita allo stabilimento di Tessera e conosce bene molte delle persone che lavorano lì.  

È proprio in una mattina di ottobre parecchio nebbiosa che Claudio fa ingresso nella linea dove si assemblano gli NH90, con i suoi 30 anni di esperienza e circa 1730 ore di volo come Flight Test Engineer di elicotteri (specialmente quelli equipaggiati con la famiglia di motori T700 di GE). E sono moltissimi anche gli interventi di collaborazione e approntamento portati a termine sugli elicotteri NH90 prodotti nel sito veneziano di Leonardo. “In realtà io, come tutto il team di tecnici di Brindisi, i colleghi Sante, Saverio, Antonio, Damiano e Rocco, interveniamo anche presso basi militari del cliente utilizzatore finale, o in aeroporti in giro per il mondo” spiega Claudio.

Infatti, gli NH90 nella versione selezionata da Esercito e Marina italiani, ma anche da diverse altre forze armate straniere, sono equipaggiati con due leggendari motori turboshaft T700/T6E1. Tale modello fa parte della famiglia di motori elicotteristici T700/CT7, sviluppata da GE Aviation negli anni 60, entrata in servizio nel 1978 sul mitico Black Hawk, e prescelta da esercito e marina Statunitensi, oltre che da diversi costruttori come Bell Helicopter, Sikorsky, Boeing e, appunto, Leonardo Elicotteri.

Avio Aero, oltre ad aver partecipato a sviluppo e progettazione del motore al fianco di GE dagli anni 60, è responsabile di design e produzione per la trasmissione accessori e per la turbina di bassa pressione, detenendo il 60% della responsabilità per i motori desinati al Governo Italiano. “La nostra linea di assemblaggio comprende sei stadi di operazioni, alla fine dei quali si eseguono test a terra e in volo” spiega Gabriele Straulino, Production Manager di Leonardo Elicotteri a Tessera. “I test a terra sono particolarmente importanti per la consegna al cliente, mentre i test in volo si concentrano sulle performance. Questo è il momento in cui la presenza di Avio Aero è essenziale: quando i vostri tecnici e ingegneri sono qui per i collaudi, è in quei momenti che ci si rende conto del livello di potenza che un motore così compatto può esprimere. Un vero concentrato di tecnologia.”

2

Gli fa eco Claudio, che prontamente riporta le impressionanti caratteristiche del motore: “il T700/T6E1 è un motore che genera una potenza di 2500shp (assimilabili ai cavalli motore di un auto ndr.) Presso lo stabilimento di Tessera forniamo il supporto tecnico: ad esempio l’introduzione di Service Bulletins, l’assistenza a Leonardo Elicotteri durante i primi ground run dell’elicottero, ecc. Inoltre, il nostro supporto è di fondamentale importanza durante le fasi di accettazione dell’elicottero da parte delle Forze Armate, per cui siamo appunto partner per il service durante la vita operativa del motore.”

 “Le perfomance del nostro elicottero sono strettamente legate all’affidabilità del T700/T6E1 che ci fornisce Avio Aero”, conclude Straulino. “È moltissimo tempo che lavoriamo insieme e questo ci permette  di avere un rapporto efficace con il personale che viene qui a supportarci tecnicamente.” 

Il desiderio che emerge ascoltando tutte e due le voci è che questa longeva collaborazione prosegua sempre più forte, con un unico obiettivo comune: comprendere le esigenze del cliente in modo complementare oltre che sinergico. Tutto ciò nella consapevolezza che, in conclusione, il cliente finale è il fattore determinante del successo. 

3

AUTHOR

Yari Bovalino