110 di questi giorni

Tra spettacoli, foto, musica e attività per i più piccoli, vi raccontiamo la tappa torinese dell’anniversario ultracentenario di Avio Aero. 

ottobre 2018

"Il tempo non va misurato in giorni o anni, ma in evoluzioni”.

È questa la frase che ha accolto gli oltre 1500 partecipanti all’evento di celebrazione dei 110 anni di innovazione di Avio Aero. Una festa dedicata alle persone che, ogni giorno, rendono grande questa azienda e che, insieme ai loro cari, hanno reso unica l’atmosfera di questa serata.

Le OGR – Officine Grandi Riparazioni - di Torino, sono state la location scelta per ospitare l’evento: una cornice perfettamente integrata nel quadro, tanto da diventare parte di esso. Ampi e suggestivi spazi che hanno dato il giusto risalto a un’esposizione fotografica che ha messo in mostra le competenze, lo spirito d’innovazione, la tecnologia di questa azienda ultracentenaria. In altre parole, le caratteristiche che le hanno permesso di scrivere capitoli inestimabili della storia dell’aviazione.

È con questo bagaglio, fatto di idee e intuizioni, scoperte, soluzioni e persone, che Avio Aero ha attraversato oltre un secolo di cambiamenti, eventi che hanno segnato la storia industriale di questo Paese. Ed è sempre grazie a questo patrimonio che guarda con fiducia al futuro dell’aeronautica, pronta a tracciarne la via, insieme ai più importanti attori del settore.

insta 110years

Non si è trattato, infatti, di un appuntamento per guardare al passato, ma di una piacevole occasione per mostrare alle sue persone, alle loro famiglie e agli ospiti esterni - istituzionali e non - cosa Avio Aero porta in dote al futuro.  Coraggio, concretezza, lucidità sono ciò che l’ha sempre caratterizzata sul mercato e restano parte integrante della promessa che continua a fare a chi la sceglierà negli anni a venire. La capacità di innovare è la garanzia offerta.

Grazie agli scatti fotografici presentati e alla potenza espressiva dell’installazione, l’azienda ha provato a dare un assaggio del suo “eterno movimento”. C’era il primo motore prodotto così come dei riferimenti ai progetti sui quali Avio Aero sta lavorando oggi, ma che raccontano già del domani, come la tecnologia dell’additive manufacturing. Ha pensato e disegnato un percorso lineare, in grado di raccontare, in modo essenziale, ciò che la contraddistingue. Nelle immagini di questi 110 anni, dunque, il passato incontra e si mescola al presente, ed è subito una spinta verso il futuro. L’unica dimensione in cui Avio Aero si sente davvero se stessa.

A dare forza a tutto questo, naturalmente c’è stata la musica che ha fatto compagnia agli ospiti per tutta la serata, spaziando tra diversi generi e sonorità. E poi ancora le attrazioni per i più piccoli (successo clamoroso del trucca bimbi), lo spettacolo di luci led, il box per le foto con tanto di occhiali e cappello da aviatore e il “Future Lab”, il laboratorio tecnologico che avvicina i bambini all’interazione creativa. 

The Avio Aero cedlebration party

I festeggiamenti dei 110 anni, insieme all'esposizione fotografica e agli speciali allestimenti, si sono successivamente spostati negli altri due siti italiani dell’azienda: domenica 25 novembre a Brindisi e domenica 16 dicembre a Pomigliano. Due giornate interamente dedicate ai dipendenti e alle loro famiglie, per celebrare il compleanno ultracentenario e, con l’occasione, anche per aprire gli spazi aziendali alle famiglie.

I due eventi hanno visto la partecipazione di oltre 3000 persone, tra grandi e piccini. Le immagini fotografiche che raccontano la storia dell’azienda dal 1908 a oggi, le visite guidate in stabilimento e agli uffici, la ‘sala cinema’ allestita negli auditorium con i video storici e quelli dei giorni nostri hanno aiutato ad avvicinare la dimensione professionale/aziendale a quella privata/familiare.

Particolare attenzione è stata rivolta ai più piccoli, protagonisti di attività ludiche e ricreative all’interno di un’area a loro dedicata e allestita con luna park, laboratori tecnologici, "truccabimbi" e giochi gonfiabili. E a Pomigliano l’ebrezza del giro in trenino all’interno dello stabilimento - con l'audio guida che spiegava come una volta (durante la guerra mondiale) quel luogo ospitasse anche un vero aeroporto - ha entusiasmato i grandi, forse ancor di più dei piccoli.

The train at the Pomigliano 110 Years celebrations

Le aree mensa, allestite a festa, sono state il luogo dove tutti si sono riuniti per gustare le delizie del territorio e condividere momenti di convivialità, conoscenza con i colleghi e le loro famiglie. Si è così chiuso, con l'evento a Pomigliano, un ciclo di iniziative pensate per festeggiare insieme quest’anno un traguardo importante, che ci rende orgogliosi e ancor più consapevoli del nostro ruolo cruciale all’interno del mondo dell’aeronautica e non solo. Grazie a tutti per il calore e la partecipazione con cui ci avete fatto sentire la vostra presenza. Appuntamento al prossimo traguardo!

The photo exhibition inside the Brindisi test cell